Se non ora quando? 13 Febbraio 2011

Il LAB8 aderisce alla manifestazione del 13 Febbraio “Se non ora quando?”.

Siamo convinti che oggi più che mai gli italiani, uomini e donne insieme, debbano manifestare il loro disgusto verso l’attuale Governo e rivendicare la Dignità del nostro Paese, la tutela del Diritto e la forza delle Donne. Vogliamo un Esecutivo che governi il Paese e risolva i suoi problemi, invece di occuparsi dei vizi privati e dei problemi giudiziari del suo Premier. Siamo stufi di provare vergogna per chi ci guida e rappresenta nel mondo.

Il 13 Febbraio saremo in piazza al fianco delle donne genovesi per dire:

Berlusconi non mi rappresenta:

D I M I S S I O N I!!!

A Genova, Giovedì 27 gennaio un primo gruppo di donne si sono riunite, dopo che in rete tante donne chiedevano spazi, indignate da quanto sta accadendo in Italia.

Sono in tante infatti a domandarsi se non esista un modo chiaro e semplice per dichiarare la sofferenza e la rabbia che provano di fronte a quella degradante omologazione  della donna che ogni giorno di più vediamo alla tv, nei talkshow, sui quotidiani, alimentata da  tutte le imbarazzanti e inquietanti verità che stanno emergendo sul comportamento di Silvio Berlusconi e sul condominio dove alloggiano le sue giovani ospiti.

Sono tante le donne che vorrebbero testimoniare l’esistenza di un altro modello femminile.  Sono tante le donne “normali” che, non potendo sfruttare spazi pubblici per denunciare e fare rete con altre donne, richiedono un luogo e uno strumento per avere voce.

Il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, riesce anche in questo: far crescere un senso di frustrazione in quelle donne che non hanno spazi di visibilità, ma che vorrebbero rivendicare scelte di vita impostate su modelli femminili diversi.

Il gruppo genovese che promuove l’adesione alla manifestazione ha pensato ad una serie di azioni, che verranno meglio definite nella riunione del 3 febbraio e che vedrà coinvolte molte associazioni, ma in generale donne e uomini uniti in una richiesta: DIMISSIONI!!!

Tra le azioni ipotizzate:

–       dare spazio a lettere e denunce di donne “comunemente normali e straordinariamente infuriate” (lettera di federica, ad esempio)

–       pubblicare foto di donne e uomini con la lettera “D”, per rivendicare l’adesione alla manifestazione.

Per contattare il gruppo genovese basta inviare una mail a dcomedimissioni@gmail.com o stringere amicizia su Facebook con “ Dignità Diritti Donna Dimissioni “.

Noi di Laboratorio8 abbiamo già inviato le nostre foto, voi cosa aspettate a farlo?!?

Ci vediamo il 13 Febbraio in piazza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...