Archivi tag: lab8

Alla stazione c’erano tutti pure il LAB8

il 5,6,7 novembre ci si vede alla leopolda per prossima fermata - Italia

Alla stazione c’erano tutti (con gli occhi rossi ed il cappello in mano direbbe De Andrè) e alla stazione Leopolda a Firenze, il 5,6,7 ci sarà anche il LAB8. Fin dal lancio all’ARCI Bellezza di Milano infatti abbiamo partecipato attivamente al contratto a Progetto di Andiamo OLTRE che usa strumenti, tempi e modi propri del nostro far politica. Come progetto abbiamo allora scelto di dedicarci al mondo del lavoro precario unendo esperienze, dati, emozioni e risposte che la politica ufficiale spesso non sa esprimere nel modo adeguato. Passando dalle tappe di Luglio a Genova e Albinea, di Torino a settembre e di Cortona a Ottobre abbiamo continuato ad affinare strumenti e creare una rete di collaborazioni e suggestioni in giro per la penisola. Questo work in progress si è concretizzato nel DVD di Mondo precario – istruzioni per l’uso. Uno strumento in continua evoluzione e messo a disposizione in modalità copyleft che contiene interviste, dati e alcune proposte. Con un esempio di possibili modalità di comunicazione alternative come le bancarelle di frutta, verdura e proposte con tanto di strillone democratico di al mercato del lavoro.

Alla stazione di Firenze scendiamo carichi di bagagli pesanti:

1)Porteremo con noi le proposte raccolte in questo periodo da esperti qualificati sugli aspetti che son risultati più sentiti dalle esperienze osservate.

2) approfondiremo le idee di riforma del mercato del lavoro emerse nell’assemblea nazionale del PD e portate in piazza con il mercato del lavoro

3)sosterremo la proposta del reddito minimo garantito europeo

Come laboratorio 8 abbiamo individuato quindi tre priorità dall’esperienza che abbiamo raccolto:
Formulare una proposta Di reddito minimo garantito come legge nazionale, Implementare lo statuto dei lavoratori autonomi per dar diritti e far uscire dalla finzione delle finte partite IVA milioni di lavoratori e infine sostenere la reale applicazione della legge 53 per il diritto alla famiglia che promuova l’idea che far entrare nel mercato del lavoro più gruppi sociali è un moltiplicatore di ricchezza e benessere per tutti.

Dall’appuntamento di Firenze ci aspettiamo che le nostre proposte e quelle di chi verrà da tutto il paese alla stazione della Leopolda ci permettano di evitare il binario morto delle polemiche di partito, dei furori distruttivi, dei piccoli giochi di potere e dei noiosissimi quanto inutili discorsi autoreferenziali per guadagnarci il biglietto per la freccia rossa che ci porti verso la Repubblica che vogliamo.

Annunci

mondo precario, istantanee di futuro

20 settembre, in via XX al numero 20, apriamo la porta del mondo del lavoro

Il percorso del viaggio di Mondo Precario è cominciato a Luglio con la raccolta delle impressioni di vita dei precari e le opinioni della politica e dei sindacati sulla condizione di vita Precaria raccontate nel DVD di Mondo Precario , istruzioni per l’usoLa seconda tappa, questa volta in piazza è stata quella di andare “al mercato del lavoro” il 20 settembre  portando per la strada le proposte del PD in tema di mondo precario e offrirle ai passanti. Adesso la terza tappa del viaggio del Lab 8 e il lavoro nel mondo precario vuole occuparsi del futuro che vorremmo provando a costruire delle “istantanee di futuro” sul mondo precario oggi e su quello che le persone vorrebbero che fosse attraverso le idee di esperti e semplici cittadini. Abbiamo così deciso, in collaborazione con Rita Castellani di provare a fare un “carotaggio” del mondo precario con un piccolo questionario che trovate qui e che vi invitiamo a compilare e con una serie di domande concentrate sul precariato in generale e su 3 spicchi del mondo precario, gli espulsi dal mercato del lavoro, le donne e le partite IVA.  I risultati saranno condensati in piccole cartoline per il futuro che saranno presentate a Cortona a Firenze il 5,6,7 novembre alla Leopolda per prossima fermata, Italia e messo a disposizione di chi vuol usare il DVD di Mondo precario in ogni luogo di discussione e confronto del PD come strumento per raccontare  e ragionare di proposte concrete per uscire dalla trappola della precarietà. Chi volesse partecipare alla realizzazione di questo terzo capitolo o condividere con la sua esperienza ci scriva o ci mandi la sua istantanea della precarietà.

ecco  le domande che stiamo rivolgendo agli esperti:

PARTITE IVA

1) dentro la categoria c’è un po’ di tutto. Come si fa a sostenerle (sia quando sono veri lavoratori autonomi, sia quando sono dei dipendenti di fatto) senza regalare benefici anche agli evasori fiscali?

2)  quali controlli sono previsti per accertare che il lavoratore con P.A. non sia di fatto un dipendente? dove e come si può migliorare ? le eventuali sanzioni sono efficaci ?

DONNE

1) Come si affrontano i costi della maternità per evitare che pesino troppo sui giovani, sulle giovani donne ma anche sulle imprese?

2) lavoro femminile: a volte anche facilitazioni come la flessibilità d’orario su base settimanale e mensile o il telelavoro potrebbero permettere alle donne di tornare al lavoro più velocemente o con meno problemi dopo una maternità. Qual è lo strumento regolamentare più adeguato e incisivo per incentivare forme di intervento di questo tipo? Leggi ? Contratti ? altro ?

4) come si fa a farsi che le PMI siano incentivate ad assumere a tempo indeterminato piuttosto che con contratti atipici?

5) I contributi versati dai precari non sono sufficienti a creare una pensione dignitosa, come risolvere il problema?

GLI ESPULSI

1) I lavoratori poco qualificati o quelli che hanno superato i quarant’anni, incontrano particolari difficoltà a rientrare nel mondo del lavoro se la loro posizione precaria si trasforma in disoccupazione. Di cosa c’è bisogno? La formazione serve a qualcosa oppure bisogna cercare altre strade? E se serve, come deve essere fatta?

2) espulsi dal lavoro: come e dove trovare nuove risorse per sostenere il reddito degli espulsi dal lavoro o dei precari e per favorirne fiscalmente la nuova assunzione o la stabilizzazione ? il riordino degli strumenti esistenti è sufficiente ?

al mercato del lavoro continuano le offerte

al mercato del lavoro - 20 settembre 2010

il 20 settembre è passato ma nel mercato del lavoro come LAB8 ci rimaniamo, l’evento è stato positivo per tutti e speriamo che altri vogliamo imitarci per portare nelle piazze le idee del PD e aiutarci a cambiarle, migliorarle, renderle più coraggiose o semplicemente più adatte alla realtà dell’Italia 2010, viviamo in un paese che sta attraversando una crisi epocale dentro un’altra crisi epocale e un’epoca in cui non possiamo dare per scontato che il nostro tenore di vita sarà anche solo lontanamente paragonabile a quello di oggi tra 10, 15 anni è veramente tempo di aprire le porte, non solo quelle del PD ma quelle di una generazione chiusa per troppi anni nella cantina della Repubblica a fare il lavoro sporco. Abbiamo provato a scherzare seriamente con il tema del precariato perché l’ironia è spesso la migliore arma contro ingiustizie e potenti, la strada continua e abbiamo tante porte da aprire e scardinare. Nel frattempo qui trovate tutti i materiali e gli articoli della giornata di oggi

Luca Romeo

il 20 settembre al mercato del lavoro e OLTRE

Venghino siori e siore venghino!!!

il 20 settembre in via XX al civico 20 alle 18 andiamo al mercato del lavoro - proposte del PD offresiIl 20 Settembre alle ore 18.00 in Via XX Settembre, all’altezza del numero civico 20 (davanti a Zeffirino) andiamo tutti al mercato del lavoro.

Nel giorno della breccia di Porta Pia vogliamo aprire, spalancare le porte del nostro Paese. Vogliamo dedicare la giornata alla giovane Italia, anzi all’Italia 2.0, per ricordare che esiste una generazione non rappresentata e per darle voce, perché racconti il Paese che sogna, per sé e per chi verrà dopo (maggiori informazioni su: http://www.andiamooltre.it/joomla/component/content/article/25-il-progetto/54-laprite-questa-portar).

Per questo il gruppo di Andiamo Oltre Genova, un contratto a progetto che vede coinvolte tutte le persone che hanno a cuore il futuro del Paese e del PD, in collaborazione con LAB8 – Democrazia in rete e il PD regionale ha deciso di dedicare la giornata al mondo del precariato.

Dopo il primo appuntamento del 9 Luglio con Mondo Precario dove abbiamo ascoltato le voci dei precari e non del PD ( i video della serata qui e qui ), perché il primo passo è ascoltare le persone interessate, quelli che vivono sulla propria pelle i problemi, il 20 Settembre vogliamo offrire in piazza le proposte del PD sul lavoro e allora venite, chiedete confrontate le proposte insieme ai responsabili dei temi del lavoro con le offerte del mondo precario, raccoglieremo i suggerimenti di chi vorrà raccontarci il loro punto di vista. Per non lasciare che si decida del vostro lavoro tra poche persone chiuse in una stanza: aprite quella porta, ascoltate di cosa si parla, dite la vostra.

Mondo precario, la strada continua

Cari amici,

torno a scrivervi qualche giorno dopo l’evento per ringraziarvi a nome di Laboratorio 8: avete partecipato in tanti (nonostante le condizioni climatiche avverse e lo sciopero dei mezzi!) e portato molte idee, aiutandoci a rendere l’iniziativa un successo che probabilmente si cercherà di replicare.

Stiamo lavorando sulla versione finale del video, che comprenderà il materiale che è stato girato il 9 Luglio e un documento riassuntivo, ma in attesa che tutto questo sia pronto volevo segnalare a tutti quelli che ancora non l’hanno visto, il video con le interviste che è stato proiettato Sabato: trovate le due parti ai link che vi scrivo qui sotto:

Il video completo sarà proiettato Sabato 24 Luglio ad Albinea, in Emilia Romagna, in occasione del Campeggio di Andiamo Oltre; per maggiori informazioni su questo evento vedete qui

Infine, all’indirizzo qui sotto, trovate un articolo dedicato all’evento di Sabato dal sito del PD Liguria qui :

Il nostro lavoro è appena cominciato, per cui non perdiamoci di vista. Vogliamo seguire lo sviluppo, in forme se possibile sempre più soddisfacenti, di una seria proposta di riforma del mercato del lavoro da parte del Centrosinistra. Quando siamo partiti qualche mese fa le proposte erano tre/quattro, oggi ne è rimasta una e sicuramente richiede ancora miglioramenti. Tenere vivo il dibattito e far passare la voce e l’opinione di chi lavora in condizioni di precarietà dipende anche da noi, per cui lavoreremo per la diffusione del video e per l’organizzazione di altri eventi o per il supporto di eventi organizzati da altri.

Aspettiamo ogni vostra idea, stimolo e proposta.

A presto,

Matteo Corsi

Mondo precario, istruzioni per l’uso

Da alcune settimane con il laboratorio8 e altri stiamo lavorando ad un video sul tema della precarietà, destinato a contribuire sia alla campagna Andiamo Oltre lanciata da Pippo Civati che alla discussione fuori e dentro il PD sul tema del precariato. Molti hanno partecipato alla realizzazione del video, o direttamente, o regalandoci qualche contatto, ed approfittiamo di questa mail per ringraziarli della loro preziosa disponibilità. Per loro e per tutti quelli che vorranno discutere del tema della vita al tempo del precariato e confrontarlo con le proposte del Partito Democratico in materia abbiamo un appuntamento:


Venerdì 9 Luglio, alle ore 18.00, in Piazza de Marini 1/7.

Oltre a proiettare il video, a tutti i partecipanti, in particolare se precari, sarà chiesto di partecipare con pareri, critiche e suggerimenti, sul tema della precarietà e sulle proposte in materia di contratto unico di lavoro che sono state presentate in parlamento nel corso di questa legislatura o che verranno presentate in futuro.
Organizzeremo un botta e risposta su questo argomento, con la partecipazione di Pippo Civati, Sergio Cofferati, Michela Tassistro e tanti altri amministratori e eletti del PD in Liguria ospitati e supportati da  Lorenzo Basso.

Con loro precari della Centrale del Latte, dell’INPS, partite IVA e tanti altri

Se potete, vi invitiamo a partecipare: sarà una occasione per vedere insieme il risultato del nostro lavoro, per discutere di precarietà e magari per lanciare nuovi progetti, allargando sempre di più la rete.
Per chi non potesse partecipare, non rinunci a contattarci e a chiederci informazioni. Tutto quanto sarà ripreso in video, montato e messo a disposizione, per fare in modo che il video diventi uno strumento importante nel dibattito sulla precarietà. Perciò, potremo farvi avere il video o comunque renderlo disponibile su internet.

Vi aspettiamo Venerdì prossimo,

Mondo Precario , istruzioni per l’uso – la scaletta

ore 18.00 – introduzione e spiegazione
ore 18.10 – proiezione documentario interviste raccolte (primo blocco, 2 temi)
ore 18.30 – raccolta parole chiave dai precari in sala
ore 18.40 – intervento esponente PD su parole chiave e primo blocco documentario
ore 18.50 – internvento secondo esponente PD su parole chiave e primo blocco
documentario
ore 19.00 – botta risposta tra pubblico e rappresentati PD
ore 19.30 – proiezione documentario interviste raccolte (seecondo blocco, 2 temi)
ore 19.50 – 2 blocco di domande e risposte (con risposte su proposte PD
ore 20.10 – conclusioni e appuntamenti.

fine riprese

venerdì 9 luglio ore 18.00 piazza de Marini 1/8

noi e i luoghi comuni- 6 domande sull’immigrazione a Villa Gruber

Anche quest’anno Laboratorio8 sarà a Villa Gruber  dopo l’edizione del primo anno in cui abbiamo presentato Creuza De Mafia Atto II.
Domenica 23 maggio invece dalle ore 10,30 si parlerà di “Immigrazione, diritti e doveri, leggi e proposte per creare concretamente le basi per una vera integrazione”.
Oltre al circolo Pd di Castelletto Manin che organizza e ospita l’intera manifestazione, interverranno la consigliera comunale Michela Tassistro e l’avvocato civilista specializzata in diritti umani Alessandra Ballerini.
Lab8 è anche lieto di presentarvi il seguente questionario “Noi e i luoghi comuni – 6 domande sull’immigrazione”.

Potete compilarlo e inviare le vostre risposte al seguente indirizzo mail del laboratorio8: pdlaboratorio8@gmail.com
Domenica presenteremo le risposte corrette, le risposte che avremo raccolto e commenteremo insieme i risultati
Per chi domenica non potrà essere presente, la settimana prossima pubblicheremo i risultati sul blog del Lab8: https://laboratorio8.wordpress.com/

Ecco le 6 domande:

1) Quanti sono gli stranieri in italia?
A ) il 2.1% della popolazione in Italia
B) il 6.5% della popolazione in Italia
C) il 9.3% della popolazione in Italia
D) il 19.8% della popolazione in Italia

2) Quante case popolari vengono destinate ogni anno ai non italiani a Genova?

A) tra il 65% e il 70% degli alloggi
B) tra il 25% e il 35% degli alloggi
C) tra il 4% e il 5% degli alloggi
D) nessuno, non ne hanno diritto

3) Qual è la quota del pil prodotto da cittadini stranieri ogni anno?

A) 0.5% del PIL
B) 2.5% del PIL
C) 7.3% del PIL
D) 9.1% del PIL

4) La spesa pubblica destinata ai cittadini stranieri in Italia per lo stato sociale è…

A) il doppio di quello che versono in tasse
B) metà di quello che versano in tasse
C) uguale a quello che versano in tasse
D) gli stranieri non hanno diritto allo stato sociale

5) Qual è la percentuale di bambini figli di genitori stranieri che si iscrivono ogni anno in Italia?
A) il 7% degli iscritti
B) il 10% degli iscritti
C) il 22.3% degli iscritti
D) il 68% degli iscritti

6) Quanti sono gli stranieri regolari che commettono reati ogni anno?

A) il 12.3%
B) il 35.1%
C) il 2%
D) l’ 1.4%

Diffondete !
Ci vediamo domenica a Villa Gruber !